uruknet.info
  اوروكنت.إنفو
     
    informazione dal medio oriente
    information from middle east
    المعلومات من الشرق الأوسط

[ home page] | [ tutte le notizie/all news ] | [ download banner] | [ ultimo aggiornamento/last update 02/02/2015 03:56 ] 10560


english italiano

  [ Subscribe our newsletter!   -   Iscriviti alla nostra newsletter! ]  




[10560]



Uruknet on Alexa


End Gaza Siege
End Gaza Siege

>

:: Segnala Uruknet agli amici. Clicka qui.
:: Invite your friends to Uruknet. Click here.




:: Segnalaci un articolo
:: Tell us of an article






A Gaza manca l'acqua

Osservatorio Iraq

15gaza_water.jpg

25 settembre 2009

A causa del sovra-utilizzo delle falde acquifere, dei mutamenti climatici e delle politiche adottate da Israele, l’acqua potabile della striscia di Gaza e quella utilizzabile per l’agricoltura e l’industria scarseggiano. E se non verranno prese azioni urgenti le scorte si esauriranno completamente nel giro di 5 o 10 anni.

Su questo punto concordano sia la Gaza Coastal Municipal Water Utility (Cmwu) che le agenzie delle Nazioni Unite impegnate nella Striscia.

Attualmente, non più del 10 per cento dell’acqua proveniente dai pozzi (utilizzata nelle case, dall’agricoltura e dall’industria) diventa acqua potabile, ma - a questo ritmo - nel 2014 sarà raggiunto un tale livello della falda acquifera in cui non vi sarà più acqua disponibile per uso umano.

"Ogni anno estraiamo più acqua dalle falde acquifere di quanta ne viene immessa naturalmente", per esempio attraverso le piogge, spiega Majed Ghannam, ingegnere della Cmwu, secondo cui "la cattiva qualità dell’acqua della Striscia è dovuta a questo sovra-utilizzo delle falde, che ha causato anche le infiltrazioni di acqua marina".

Altre ragioni della diminuzione delle riserve d’acqua utilizzabili sono rappresentate dai cambiamenti climatici (a partire dalla diminuzione delle piogge), dall’alto tasso di crescita della popolazione e dal fenomeno dell’urbanizzazione, che sta riducendo i terreni in grado di accogliere le acque piovane.

Già oggi Gaza, con i suoi 1,6 milioni di abitanti su una superficie di 365 chilometri quadrati, costituisce uno dei territori più densamente popolati del mondo. E, stando alle previsioni del Cmwu, entro il 2025 la sua popolazione aumenterà dell’85 per cento, arrivando a sfiorare i tre milioni.

Stando a un recente rapporto della Banca Mondiale, la popolazione ha reagito a questa situazione scavando pozzi in proprio – spesso senza licenza – che hanno a loro volta contribuito al degrado della falda acquifera.

Infine – come rilevano le organizzazioni palestinesi e internazionali - la penuria d’acqua nella Striscia è determinata in maniera decisiva anche dalle politiche israeliane.

"A differenza della Cisgiordania, Gaza si trova a valle della porzione di falda acquifera che passa sotto Israele", spiega Ghannam, secondo cui "le acque sotterranee che passano sotto Gaza stanno iniziando a scarseggiare a causa della costruzione nello Stato ebraico di 'pozzi-trappola’ [circa 27] lungo il confine orientale con la Striscia, che sottraggono acque dalla falda acquifera prima che questa raggiunga Gaza".

Ancora – sottolinea la Banca Mondiale – la situazione attuale è pesantemente condizionata dal blocco israeliano sulla Striscia, iniziato quasi due anni e mezzo fa, che limita l’accesso dei palestinesi all’energia, al carburante e ai pezzi di ricambio necessari per il funzionamento delle infrastrutture idriche.

Le cose sono peggiorate dopo l’offensiva militare israeliana di gennaio, che ha causato gravi danni alla rete di infrastrutture della Striscia.

Oggi ­– afferma il vice-direttore del Cmwu Maher Najjar - circa 10mila abitanti di Gaza non hanno acqua corrente all’interno o nei pressi delle proprie case, e un altro 60 per cento della popolazione (circa un milione di persone) non ha accesso continuo all’acqua.

Gaza avrebbe un piano idrico generale, ma finora è stato possibile attuarne solo il 2 per cento a causa del blocco israeliano. Anche i progetti di portata minore – afferma il rapporto della Banca Mondiale - sono stati abbandonati per mancanza di materiali.

[c.m.m.]

(fonte: Irin News)





:: Article nr. s10560 sent on 26-sep-2009 16:08 ECT

www.uruknet.info?p=s10560

Link: www.osservatorioiraq.it/modules.php?name=News&file=article&sid=8281



:: The views expressed in this article are the sole responsibility of the author and do not necessarily reflect those of this website.

The section for the comments of our readers has been closed, because of many out-of-topics.
Now you can post your own comments into our Facebook page: www.facebook.com/uruknet




Warning: include(./share/share2.php): failed to open stream: No such file or directory in /home/content/25/8427425/html/vhosts/uruknet/colonna-centrale-pagina-ansi.php on line 385

Warning: include(): Failed opening './share/share2.php' for inclusion (include_path='.:/usr/local/php5_4/lib/php') in /home/content/25/8427425/html/vhosts/uruknet/colonna-centrale-pagina-ansi.php on line 385



       
[ Printable version ] | [ Send it to a friend ]


[ Contatto/Contact ] | [ Home Page ] | [Tutte le notizie/All news ]







Uruknet on Twitter




:: RSS updated to 2.0

:: English
:: Italiano



:: Uruknet for your mobile phone:
www.uruknet.mobi


Uruknet on Facebook






:: Motore di ricerca / Search Engine


uruknet
the web



:: Immagini / Pictures


Initial
Middle




The newsletter archive




L'Impero si è fermato a Bahgdad, by Valeria Poletti


Modulo per ordini




subscribe

:: Newsletter

:: Comments


Haq Agency
Haq Agency - English

Haq Agency - Arabic


AMSI
AMSI - Association of Muslim Scholars in Iraq - English

AMSI - Association of Muslim Scholars in Iraq - Arabic




Font size
Carattere
1 2 3





:: All events








     

[ home page] | [ tutte le notizie/all news ] | [ download banner] | [ ultimo aggiornamento/last update 02/02/2015 03:56 ]




Uruknet receives daily many hacking attempts. To prevent this, we have 10 websites on 6 servers in different places. So, if the website is slow or it does not answer, you can recall one of the other web sites: www.uruknet.info www.uruknet.de www.uruknet.biz www.uruknet.org.uk www.uruknet.com www.uruknet.org - www.uruknet.it www.uruknet.eu www.uruknet.net www.uruknet.web.at.it




:: This site contains copyrighted material the use of which has not always been specifically authorized by the copyright owner. We are making such material available in our efforts to advance understanding of environmental, political, human rights, economic, democracy, scientific, and social justice issues, etc. We believe this constitutes a 'fair use' of any such copyrighted material as provided for in section 107 of the US Copyright Law. In accordance with Title 17 U.S.C. Section 107, the material on this site is distributed without profit to those who have expressed a prior interest in receiving the included information for research and educational purposes. For more info go to: http://www.law.cornell.edu/uscode/17/107.shtml. If you wish to use copyrighted material from this site for purposes of your own that go beyond 'fair use', you must obtain permission from the copyright owner.
::  We always mention the author and link the original site and page of every article.
uruknet, uruklink, iraq, uruqlink, iraq, irak, irakeno, iraqui, uruk, uruqlink, saddam hussein, baghdad, mesopotamia, babilonia, uday, qusay, udai, qusai,hussein, feddayn, fedayn saddam, mujaheddin, mojahidin, tarek aziz, chalabi, iraqui, baath, ba'ht, Aljazira, aljazeera, Iraq, Saddam Hussein, Palestina, Sharon, Israele, Nasser, ahram, hayat, sharq awsat, iraqwar,irakwar All pictures

url originale



 

I nostri partner - Our Partners:


TEV S.r.l.

TEV S.r.l.: hosting

www.tev.it

Progetto Niz

niz: news management

www.niz.it

Digitbrand

digitbrand: ".it" domains

www.digitbrand.com

Worlwide Mirror Web-Sites:
www.uruknet.info (Main)
www.uruknet.com
www.uruknet.net
www.uruknet.org
www.uruknet.us (USA)
www.uruknet.su (Soviet Union)
www.uruknet.ru (Russia)
www.uruknet.it (Association)
www.uruknet.web.at.it
www.uruknet.biz
www.uruknet.mobi (For Mobile Phones)
www.uruknet.org.uk (UK)
www.uruknet.de (Germany)
www.uruknet.ir (Iran)
www.uruknet.eu (Europe)
wap.uruknet.info (For Mobile Phones)
rss.uruknet.info (For Rss Feeds)
www.uruknet.tel

Vat Number: IT-97475012153